Accesso ai servizi

CARDELLINO

Cardellino

Il Cardellino è un piccolo Fringillide, migratore a corto raggio ed anche svernante durante gli inverni meno rigidi: è una delle tante specie che, sempre più, risultano legate agli ambienti antropizzati e modificati dall'uomo.
La specie si riproduce e frequenta quasi esclusivamente orti e giardini, margini di incolti o di boschi con radi gruppi di alberi, siepi alberate lungo i coltivi, zone cimiteriali, sempre in corrispondenza di zone urbane o sub-urbane.
È una specie granivora, legata in particolar modo ai cardi e, specialmente in inverno, non è infrequente osservare piccoli gruppi indaffarati alla ricerca di semi nei campi lasciati a riposo, in cui vi sia abbondanza di piccoli semi; durante il periodo riproduttivo, come gran parte dei Fringillidi, si nutre anche di insetti.
Il Cardellino presenta un piumaggio particolarmente colorato, fattore che ne permette un agevole riconoscimento sia da posato che in volo: infatti le ali nere sono attraversate da un'ampia banda longitudinale gialla molto evidente; la coda nera è forcuta con piccole macchiette bianche. Quando è posato si può notare la colorazione del viso: inconfondibile, alla base del becco, è la mascherina rossa che comprende anche gli occhi, a cui segue una banda bianca e, verso la nuca una banda nera; il corpo è generalmente bianco con chiazze fulve sul petto ed i fianchi.


Ignora collegamenti di navigazione